Logo
Stampa questa pagina

Festa dei nonni 2018: "Valore insostituibile per la società"

Festa dei nonni 2018: "I Senior valore insostituibile per la società" Festa dei nonni 2018: "I Senior valore insostituibile per la società"

AGIPRESS - ROMA - Il 2 ottobre si celebra la Festa dei Nonni (Legge 31 luglio 2005, n. 159), un'occasione per ricordare l'importanza del ruolo svolto dai nonni all'interno delle famiglie e della società. Per l’occasione circa mille nonni e nipoti saranno oggi a Piazza del Popolo, a Roma, per festeggiare insieme in un colorato girotondo, alla presenza del testimonial della campagna Lino Banfi. Come ogni anno Senior Italia FederAnziani, attraverso l’omonima Fondazione, sostiene la campagna dedicata ai Nonni del nostro Paese con una serie di iniziative per ricordare il valore insostituibile che i Senior costituiscono per la nostra società e per esprimere la gratitudine verso di loro attraverso un contributo concreto al miglioramento della loro vita. “Quest’anno la Fondazione Senior Italia per la festa dei nonni ha scelto di puntare su un messaggio di salute, prevenzione e stili di vita, che si propaga e si rafforza attraverso il legame tra le diverse generazioni" – dichiara Roberto Messina, Presidente di Senior Italia FederAnziani.

I “nonni d’Italia” sono oltre 12 milioni. L’età media nella quale si diventa nonni è oggi di 54,8 anni. In Italia il 33,1% dei nonni si occupa quotidianamente dei nipoti e il 47,6% lo fa una o più volte a settimana. Impiegano l’eccedenza mensile di denaro per aiutare figli e familiari (costituisce il 44,8%2 delle forme di impiego indicate dai senior intervistati). 6,8 milioni incontrano almeno una volta a settimana gli amici. Sono 4,5 milioni gli over 65 che prestano attività o supportano economicamente associazioni di vario tipo. L’Italia è il paese europeo con la più alta percentuale di nonni che si occupano di un nipote. Questa situazione, senza dubbio positiva sotto l’aspetto umano, rivela una realtà in cui le famiglie si devono appoggiare a quelle di origine per poter accudire i figli, in tempi di difficoltà economiche ed occupazionali e di carenti investimenti nel settore della famiglia e dei servizi sociali. I “nonni” rappresentano quindi una fondamentale risorsa economica per la nostra società. Non solo. I “nonni d’Italia” sono sempre più socialmente e culturalmente attivi, con un alto tasso di informatizzazione e interessati ad uno stile di vita che possa loro garantire un invecchiamento sano e attivo. Sono tantissime le piazze d'Italia in cui oggi si ricorda il grande valore dei nonni, che rappresentano, da sempre, un vero pilastro della società dal valore insostituibile. A tutti i nonni e le nonne del mondo auguri!

Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 02 Ottobre 2018 11:30

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Davide Lacangellera

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze