Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

EVENTI - La Regione Toscana conferma il sostegno a tre progetti di difesa della memoria

Regione Toscana in difesa della memoria Regione Toscana in difesa della memoria

Fondazione Archivio diari stico nazionale di Pieve Santo Stefano, dell’Istituto Ernesto De Martino e dal Comune di Rufina: i tre istituti “difensori” della memoria a cui sono stati destinati fondi dalla Regione

     

AGIPRESS – Con una manovra da 35 mila euro la Regione Toscana conferma il sostegno a tre importanti progetti elaborati dalla Fondazione Archivio diari stico nazionale di Pieve Santo Stefano, dell’Istituto Ernesto De Martino e dal Comune di Rufina. “Favorire la conoscenza delle tradizioni popolari e culturali e dell’identità territoriale, attivando nuove forme di comunicazione e di interazioni tra istituzioni e, soprattutto, con le nuove generazioni, incrociare la memoria del passato con la vita di oggi”. Questo il principio ispiratore del finanziamento previsto nel Piano della cultura 2013. L’assessore regionale alla cultura Cristina Scaletti sottolinea come sia “compito delle istituzioni trovare un luogo sicuro per difendere e rendere il più popolare possibile la memoria. Ecco perché la Regione Toscana conferma il suo appoggio e sostegno di quegli istituti che perseguono questo nobile obiettivo. Un riconoscimento per il lavoro straordinario che le istituzioni culturali e gli operatori del territorio portano avanti con passione e costanza”.

Alla Fondazione Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano va un contributo di 15.000 euro per il Premio Pieve Saverio Tutino che si conferma festa della memoria, raccontata attraverso diari ed epistolari che narrano la storia vista dalle persone comuni. All’Istituto Ernesto de Martino con sede a Sesto Fiorentino vanno 10.000 euro per l’organizzazione dell’iniziativa “InCanto” finalizzata alla divulgazione e promozione del mondo popolare e alle testimonianze sui momenti più significativi della storia del movimento operaio. Stessa cifra al Comune di Rufina per la documentazione e la valorizzazione della cultura della vite e del vino in Val di Sieve e al rapporto tra l’uomo e ambiente, nell’ambito del progetto europeo “Réseau Tramontana”.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Maggio 2013 16:45
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici