Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

EDILIZIA E URBANISTICA - Stesse regole per tutti i comuni toscani

Approvato dlal agiunta regionale toscana il regolamento attuativo della legge urbanistica: stessi parametri edilizi ed urbanistici per tutti i comuni toscani Approvato dlal agiunta regionale toscana il regolamento attuativo della legge urbanistica: stessi parametri edilizi ed urbanistici per tutti i comuni toscani

Approvato dalla giunta regionale il regolamento attuativo della legge. L'assessore Marson: “Una innovazione importante”

 

AGIPRESS - FIRENZE – Via libera della giunta toscana al regolamento attuativo alla legge urbanistica regionale, la numero 1 del 2005. Di fatto ci saranno parametri edilizi e urbanistici uguali in tutti i comuni toscani. Come spiega l'assessore Anna Marson, infatti, “in tutta la regione viene introdotto un linguaggio comune che unifica parametri e definizioni urbanistiche e edilizie. Una innovazione importante, che ha visto una piena condivisione con Anci e significativi apporti dell'Inu e degli Ordini professionali". "Il regolamento attuativo – prosegue Marson - fissa i parametri urbanistici e edilizi, nonché le definizioni tecniche che i comuni debbono applicare nel piano strutturale, nel regolamento urbanistico, nei piani attuativi comunque denominati, nonché nel regolamento edilizio. E questo garantirà regole univoche nell'ambito dell'intero territorio regionale. Vengono inoltre stabiliti i termini per l'adeguamento al regolamento regionale, da parte dei comuni, degli strumenti e atti urbanistici e edilizi, prevedendone l'adeguamento automatico nel caso che questo non avvenga". Dall'entrata in vigore i Comuni hanno un anno di tempo per adeguare i propri regolamenti.

 Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 29 Ottobre 2013 18:27
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici