Menu
Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

“È l’ora di dare una mano” l’appello delle Misericordie Italiane per trovare nuovi volontari

“È l’ora di dare una mano” l’appello delle Misericordie Italiane per trovare nuovi volontari

L’emergenza continua, c’è bisogno dell’aiuto di tutti: per questo è nata anche la campagna “Gente al servizio della gente” 

AGIPRESS - FIRENZE - “Venite a darci una mano, c’è bisogno dell’aiuto di tutti” è questo l’appello che lancia la Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia. L’obiettivo è quello di trovare nuovi volontari per affrontare l’emergenza covid-19 che si sta nuovamente aggravando. “Gente al servizio della gente” lo slogan scelto per questa campagna, a sottolineare che per diventare volontario non bisogna sentirsi supereroi, ma solo volersi prendere cura di chi ne ha bisogno. "Non cerchiamo eroi, ma solo persone che in questa emergenza straordinaria sentono che è giusto dedicare un po’ del proprio tempo alle loro comunità; che tornati a casa dal lavoro o finito di studiare, hanno voglia di dare una mano a chi in questo momento ha bisogno – Spiega il Direttore della Confederazione Gianluca Staderini - . Perché da questa situazione ne possiamo uscire solo tutti insieme”. Proprio come Alice, una ragazza di 22 anni, prima testimonial della campagna. Per mettersi a disposizione basterà connettersi al sito https://www.misericordie.it/emergenza-coronavirus/gente-al-servizio-della-gente/ o contattare il numero verde nazionale 800.194.356 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nella foto la prima protagonista della campagna: Alice Coviello 22 anni soccorritore di livello avanzato, professione pasticcera.

AGIPRESS

Ultima modifica ilGiovedì, 12 Novembre 2020 10:37
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici