Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Dalla Toscana a Borbona per un gemellaggio digitale con le popolazioni colpite dal terremoto

Da sinistra Alessio Marini Anci Innovazione e Massimo Tocchio Comune Borbona Da sinistra Alessio Marini Anci Innovazione e Massimo Tocchio Comune Borbona

Anci Innovazione e Anci Toscana studiano un progetto di scambio creativo con le scuole ed Enti Locali

 

AGIPRESS - FIRENZE - Da esperienza traumatica vissuta in condizione di urgenza durante il terremoto a espressione artistica, ludica e creativa con l'utilizzo di tecnologie e strumenti digitali. È l'idea studiata da Anci Innovazione con Anci Toscana che prevede un percorso sperimentale che con il Comune di Borbona (Rieti) e Comuni limitrofi ha come obiettivo quello di offrire ai bambini e ragazzi delle scuole, ma anche al corpo docente, gli strumenti per sviluppare e assimilare le competenze sulla prevenzione delle calamità naturali attraverso un uso ludico/didattico/creativo dei linguaggi digitali, linguaggi delle arti, dello spettacolo, della comunicazione. Il progetto prevede la realizzazione di documenti video, foto, piattaforme social, con l'utilizzo di tecniche e discipline delle arti e dello spettacolo guidate da esperti. Nel gemellaggio, scuole e comunità toscane saranno al fianco dell’intero percorso lavorando a distanza ma anche costruendo occasioni di incontro reale per la realizzazione di spettacoli, concorsi, eventi di animazione e approfondimento. Un vero e proprio gemellaggio digitale tra comunità colpite dal terremoto e Comuni della Toscana che aderiranno, che mira a costruire "ponti" e relazioni. La sperimentazione di Anci Innovazione e Anci Toscana partirà dal comune di Borbona, nel Lazio, una piccola comunità colpita dal terremoto dell'agosto 2016, che ha subito accolto con entusiasmo il progetto. Per la realizzazione del progetto verranno attivate campagne di comunicazione con l'utilizzo di piattaforme di crowdfunding. Dopo la prima fase sperimentale le azioni mireranno a sviluppare percorsi di accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici