Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

CULTURA - Firenze celebra il 150° della nascita di Gabriele d’Annunzio

Firenze celebra D'Annunzio Firenze celebra D'Annunzio

Teatro e musica tra il Museo Stibbert e il Museo di Casa Martelli

AGIPRESS - La stagione fiorentina di Gabriele d’Annunzio è rievocata con due rappresentazioni teatrali ed un concerto che si svolgono rispettivamente il 18 e il 25 settembre al Museo Stibbert (Via di Montughi, 4) e, il 28 novembre, al Museo di Casa Martelli (via Ferdinando Zannetti, 8). E’ l’omaggio al Vate (1863-1938) tributato con l’iniziativa ‘Gabriele d’Annunzio e Firenze. Temi e visioni nel 150° della nascita’ realizzata e promossa dall’Ente Cassa di Risparmio di Firenze assieme alle due prestigiose istituzioni, nell’ambito dell’Estate fiorentina, col patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. L’intenzione è quella di raccontare il poeta, il romanziere, il drammaturgo e alcuni tratti essenziali della sua personalità e della sua opera negli anni in cui egli ha vissuto nella villa La Capponcina fra il 1898 e il 1910.

 Allo Stibbert (il 18 alle ore 21, il 25 alle ore 19 e alle ore 21) si svolgeranno due soli teatrali composti e interpretati, rispettivamente, da Anna Nogara e Maria Caterina Frani, nei quali la personalità appassionata di Eleonora Duse in ‘Amore e Disamore’ e la visione esoterica della marchesa Luisa Casati Amman in ‘Anaxagarus’ danno voce alla grande artista e alla ‘divina marchesa’. Una giornata di studio (alle ore 16) ed il concerto ‘Visione’ (alle ore 20.45), a cura di Daniela Costa con musiche di Tosti e Hahn, saranno invece il contributo di Casa Martelli. Interverranno ai lavori la Soprintendente al Polo museale della città di Firenze Cristina Acidini, il direttore del museo Monica Bietti, il Vice Presidente dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze Pierluigi Rossi Ferrini, il Consigliere dell’Ente Cassa Carlo Sisi, il dottor Claudio Paolini della Soprintendenza BAPPSAD, lo storico dell’arte Andrea Baldinotti e i docenti universitari Marco Marchi e Simona Costa.

 Il concerto a Casa Martelli (ingresso libero fino ad esaurimento dei posti) prevede romanze di Francesco Paolo Tosti (1846-1915) su liriche di Gabriele d’Annunzio, fra le quali ‘Visïone!…’ e le ‘Quattro canzoni d’Amaranta’, e di Reynaldo Hahn (1875-1947) con testi selezionati, fra gli altri, da ‘Les feuilles blessées’. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici