Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Cardinale Ernest Simoni visita la casa di cura Villa Donatello di Firenze

Cardinale Ernest Simoni visita la casa di cura Villa Donatello di Firenze Cardinale Ernest Simoni visita la casa di cura Villa Donatello di Firenze

La sua storia ha commosso Papa Francesco che lo scorso novembre lo ha proclamato cardinale - FOTO

AGIPRESS - FIRENZE - Il neo cardinale Ernest Simoni ha fatto visita alla casa di Cura Villa Donatello di Firenze. Invitato dalla direzione della struttura, si è riunito in preghiera presso la cappella e ha dato la benedizione alla casa di cura, staff e degenti. Divenuto Cardinale nello scorso 19 novembre per volontà di Papa Francesco, Ernest Simoni è un sacerdote albanese costretto al carcere e ai lavori forzati dal regime comunista dal 1963 al 1981. E’ l’unico sacerdote, ancora vivente, testimone della persecuzione del regime di Enver Hoxha, che proclamò l’Albania il primo Stato ateo al mondo perseguitando cristiani cattolici e ortodossi insieme a musulmani e sufi bektashi. Il 21 settembre del 2014 il mondo intero conosceva don Ernest Simoni. Papa Francesco ascoltava commosso la sua toccante testimonianza nella visita a Tirana in Albania e ne fu profondamente colpito, fino alle lacrime. Aveva abbracciato il sacerdote e gli aveva baciato le mani. Incarcerato, torturato, costretto a lavori forzati, più volte condannato a morte, don Ernest ha sempre confidato in Gesù fino a vincere il totalitarismo comunista che ha oppresso l’Albania per decenni. Ad accoglierlo nella sua visita presso la casa di cura Villa Donatello è stato il Dr Alberto Rimoldi Amministratore Delegato della struttura. “Una visita, quella del cardinale, fortemente voluta dalla direzione di Villa Donatello - dice il dott. Rimoldi - perché la struttura è diventata nel corso degli anni un riferimento per i valori sociali che la contraddistinguono oltre che per le risposte altamente qualificate alle domande di salute. Tutto lo staff di Villa Donatello ringrazia sua eminenza Cardinale Ernest Simoni”. Sotto la Galleria Immagini.

AGIPRESS

Ultima modifica ilLunedì, 30 Gennaio 2017 16:47
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici