Logo
Stampa questa pagina

Assunzione a tempo determinato medici specializzandi, chiesta proroga termine al 31 dicembre 2024. Soddisfazione Anaao giovani

Assunzione a tempo determinato medici specializzandi, chiesta proroga termine al 31 dicembre 2024 Assunzione a tempo determinato medici specializzandi, chiesta proroga termine al 31 dicembre 2024

Emendamento presentato dalla Senatrice Paola Boldrini al Decreto Legge sullo Stato di emergenza.

AGIPRESS - ROMA - L'associazione dei medici e dirigenti sanitari italiani "Anaao Giovani" accoglie con grande soddisfazione l’emendamento, presentato dalla Senatrice Paola Boldrini al Decreto Legge sullo Stato di emergenza, che proroga al 31 dicembre 2024 il termine per l’assunzione a tempo determinato dei medici specializzandi, in precedenza previsto per il 31 dicembre 2022. “Consideriamo l’emendamento un’iniezione di fiducia nei confronti di Colleghi che hanno dato l’anima nel corso della pandemia e che rappresentano già oggi, grazie anche allo strumento del Decreto Calabria, una componente rilevante dell’ossatura di un Sistema Sanitario Nazionale che merita rispetto, attenzione e investimenti adeguati e calibrati verso un’offerta sanitaria efficiente, totalitaria e universalistica”. “Il nostro obiettivo e i nostri sforzi – sostengono i giovani Anaao - sono rivolti da anni verso la completa dismissione di tutte le forme di contratti atipici poco remunerativi, a tratti incostituzionali, che rappresentano una realtà grigia del mondo del lavoro in sanità e questa proposta non può che trovarci d’accordo, soprattutto se poi, mira a una completa stabilizzazione degli stessi operatori sanitari”. “Il lavoro del medico specializzando va valorizzato economicamente e normativamente – conclude Anaao Giovani - e questa proposta, che ci auguriamo venga approvata, rappresenta un tassello importante in una visione più generale per far sì che l’ospedale torni a essere attrattivo per le giovani leve, quell’ospedale che in passato rappresentava un miraggio, ma che oggi somiglia sempre più a una nave che affonda dalla quale si scappa con qualunque mezzo”. AGIPRESS                      

 

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Davide Lacangellera

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze