Logo
Stampa questa pagina

ARTIGIANATO - Maestro artigiano e bottega scuola, una sfida per il futuro

Mostra dell'Artigianato Mostra dell'Artigianato

 L’idea prende le mosse dalla legge regionale sull’artigianato, varata nel 2008, che per la prima volta definisce l’attività e gli ambiti di intervento del maestro artigiano e della bottega scuola

   

AGIPRESS – L’obiettivo della costruzione di un sistema formativo basato sulla figura del maestro artigiano e della bottega scuola è stato al centro dell’incontro promosso oggi da Regione e Artex nell’ambito della Mostra dell’artigianato alla Fortezza da Basso a Firenze.

L’idea prende le mosse dalla legge regionale sull’artigianato, varata nel 2008, che per la prima volta definisce l’attività e gli ambiti di intervento del maestro artigiano e della bottega scuola. Sulla base della legge viene definita bottega scuola l’impresa del settore dell’artigianato artistico e tradizionale diretta da un maestro artigiano, il cui percorso è oggi precisamente accreditato sulla base di criteri del sistema regionale della formazione. Dopo aver realizzato azioni di supporto alla diffusione dell’accreditamento dei maestri artigiani sul territorio regionale è stata avviata una prima sperimentazione della bottega che vede in Artex il soggetto promotore. L’assessore Simoncini ha ricordato come il positivo risultato dell’export, che nel 2012 vede la Toscana registrare un +6,9%, a fronte di un +3,7% nazionale, in netto recupero anche rispetto al periodo precedente la crisi (+13% rispetto al 2008), debba incoraggiare nella direzione di promuovere e perseguire l’eccellenza e la qualità che sono gli ingredienti del successo sui mercati internazionali.

 

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 22 Aprile 2013 17:05

Ultimi da Rossana Farini

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze