Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Anffas Firenze apre uno sportello psicoterapeutico per i disabili e le loro famiglie

Anffas Firenze apre uno sportello psicoterapeutico per i disabili e le loro famiglie Anffas Firenze apre uno sportello psicoterapeutico per i disabili e le loro famiglie

Grazie ad una donazione di Rotaract 2071. La cerimonia di inaugurazione sabato 11.

AGIPRESS - FIRENZE -  Un nuovo servizio per le persone disabili, le loro famiglie o, comunque, coloro che hanno il compito anche affettivo di seguirli.  Anffas Firenze inaugura uno “sportello psicoterapeutico” realizzato grazie al contributo di Rotaract 2071, l’associazione giovanile partner del Rotary Club. La cerimonia di presentazione è in programma sabato 11 Maggio, alle 11,30. Saranno presenti diversi esponenti di Rotaract 2071 e alcune rappresentanti delle istituzioni. L'obiettivo prioritario è una profonda riflessione e una modifica degli atteggiamenti familiari di ansia e problematicità. Nel centro di “Psicoterapia e di Ascolto” verranno organizzati incontri per affrontare i problemi personali e culturali che conducono spesso le famiglie molto lontano dall’inclusione sociale, con il conseguente isolamento del disabile.

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 08 Maggio 2019 09:23
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici