Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

AMBIENTE - Dal Parco Migliarino San Rossore, un nuovo Presidente per AIDAP

Andrea Gennai nuovo presidente AIDAP, la sfida: salvare il patrimonio italiano dei parchi Andrea Gennai nuovo presidente AIDAP, la sfida: salvare il patrimonio italiano dei parchi

Andrea Gennai, Direttore del Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, è il nuovo Presidente dell'Associazione Italiana Direttori e funzionari delle aree protette

         

Direttori, funzionari ed esperti di parchi, riserve ed aree marine protette si sono ritrovati a convegno in un momento complesso e tormentato per le istituzioni che gestiscono il patrimonio naturale regionale e nazionale: l’emergenza per il “popolo dei parchi”, stretti tra la morsa della cronica mancanza di fondi, dei tagli alla spesa che hanno colpito le aree protette a più livelli, della scarsità di risorse umane e della loro insufficiente preparazione e spesso pressati da minacce di ogni genere, sembra infatti non cessare mai.

Il senso della riunione di AIDAP a San Rossore: chiedere ad alta voce alla politica e alle istituzioni di non dimenticare i grandi impegni assunti per la tutela di un patrimonio naturale, culturale e paesaggistico, nonché di una biodiversità di immenso valore per tutta l’Europa. Dimenticare i parchi, farli morire di inedia o di oblio, parrebbe invece essere il destino della conservazione della natura in molte parti del Paese. 

Raccogliendo la grande sfida di operare affinché i parchi e le aree protette funzionino e servano davvero, l’assemblea di AIDAP ha eletto all’unanimità quale suo presidente Andrea Gennai, già funzionario del Parco nazionale delle Foreste Casentinesi e da due mesi direttore del Parco regionale toscano di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, nonché dell’Area marina protetta delle Secche della Meloria.

Nel corso dell’assemblea è stato eletto anche il nuovo Comitato direttivo di AIDAP, composto da altri direttori e funzionari di parchi, il cui primo atto è stato la costituzione di un gruppo di lavoro sulla riforma della Legge quadro sulle aree protette e sul ruolo della dirigenza nei loro enti gestori.

Agipress

 

 

 

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 21 Giugno 2013 15:25
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici