Logo
Stampa questa pagina

Alzheimer, a Montedomini la nuova sede di AIMA Firenze e del Centro di Ascolto per i familiari

Alzheimer, a Montedomini la nuova sede di AIMA Firenze e del Centro di Ascolto per i familiari Alzheimer, a Montedomini la nuova sede di AIMA Firenze e del Centro di Ascolto per i familiari

Punto di riferimento per la comunità fiorentina che offre accoglienza, orientamento e sostegno per i familiari.

AGIPRESS - FIRENZE - Un nuovo punto di riferimento per l'Alzheimer nel cuore di Firenze. Nello storico complesso di Montedomini in Via de’ Malcontenti 6 a Firenze è attiva la nuova nuova sede di AIMA Firenze (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer) e il nuovo Centro di Ascolto Alzheimer dell’associazione: un vero e proprio punto di riferimento per la comunità fiorentina che offre competenze e funzioni specifiche per i malati di Alzheimer e le altre forme di demenza. All'evento di apertura del centro hanno partecipato nei giorni scorsi l’assessore al Welfare del Comune di Firenze, il presidente di AIMA Firenze Manlio Matera, il presidente di ASP Firenze Montedomini Luigi Paccosi, il direttore della Società della Salute di Firenze Marco Nerattini e il direttore di Montedomini Emanuele Pellicanò.

“Un momento storico per AIMA – afferma il Presidente Manlio Matera -  perché la nuova sede dopo 25 anni di attività vuol dire non solo rinnovamento ma anche nuovi stimoli a lavorare in sinergia con le istituzioni con un unico obiettivo, dare sempre più attenzione ai bisogni di cura e assistenza dei malati e delle famiglie. E lo faremo grazie alla preziosa  collaborazione con il Comune di Firenze e la stessa struttura di Montedomini. Continueremo e consolideremo il nostro lavoro a tutela e sostegno dei malati e delle famiglie, promuovendo per loro servizi innovativi, ma anche la formazione degli operatori, per contribuire così a dare risposte adeguate ai bisogni di cura e rafforzare la rete dei servizi ai bisogni della Demenza". “Siamo felici di aver restituito uno spazio inutilizzato ad un’associazione storica ed essenziale come AIMA, un altro tassello che si aggiunge al mosaico del “Villaggio Montedomini” – ha affermato il presidente di Montedomini Luigi Paccosi. Montedomini e le associazioni del terzo settore devono collaborare per creare un organismo nel cuore di Firenze che sia d’aiuto ai nostri anziani, ai nostri malati e alle nostre famiglie”. 

Il Centro di Ascolto svolge funzioni di accoglienza e consulenza, orientamento e sostegno per i familiari della persona con malattia di Alzheimer o altra forma di Demenza e sarà aperto dal lunedì al venerdì (ore 9:00-13:00). Per ulteriori informazioni ww.aimafirenze.it. 

Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 28 Maggio 2019 23:50

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Davide Lacangellera

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze