Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

ALLUVIONI - Governatore Toscana Rossi: "Governo sblocca 6 milioni"

Governo sblocca 6 milioni per danni alluvioni Governo sblocca 6 milioni per danni alluvioni

Una parziale buona notizia annunciata dal Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi

AGIPRESS - Firenze - Da Roma arriva una parziale buona notizia per i cittadini che hanno subito danni dalle forti e persistenti piogge di marzo, con tante frane e qualche allagamento. Ad annunciarlo il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi intervenendo questa mattina alla firma del protocollo di intesa sul progetto “Ecco Fatto!”. "Ieri pomeriggio  - ha detto - ho contattato  il capo dipartimento della Protezione civile, Franco Gabrielli, e il Governo.  Alla prossima riunione del Consiglio dei ministri verrà deliberato lo stato di emergenza, così come la Regione aveva richiesto. Seguirà un’ordinanza della Protezione civile sugli interventi emergenzial”.

“Lo stanziamento previsto è del tutto insufficiente – commenta però Rossi – verrebbe da dire miserrimo: solo 6 milioni, che però ci consentiranno di avviare le procedure per chiedere la deroga al patto di stabilità sugli interventi realizzati e quelli in corso da parte di Comuni e Province. La prossima settimana incontrerò tutte le amministrazioni interessate per stilare l’elenco delle opere da inviare alla Protezione civile e al Ministero dell’economia e delle finanze per la deroga”.

“Naturalmente  anche grazie all’impegno dei nostri parlamentari e alle pressioni sul Governo ci aspettiamo che il Consiglio dei ministri faccia un ulteriore sforzo e stanzi nuovi finanziamenti in modo da coprire i 90 milioni di danni che le amministrazioni locali hanno responsabilmente certificato. Si tratta quindi di un inizio, limitato e tardivo – ha concluso Rossi -  ma qualcosa nella giusta direzione si è mosso”.

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Maggio 2013 15:37
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici