Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

AGRICOLTURA – Pistoia, una donna alla guida dell'Associazione Allevatori

Allevamenti Allevamenti

La sfida per la neo presidentessa Luana Pagliai: coniugare tradizione e attrattività per i giovani

   

AGIPRESS - Luana Pagliai, 50 anni, imprenditrice agricola Coldiretti di Cutigliano, è il nuovo presidente dell’Associazione Allevatori, nominata con il rinnovato del consiglio dell'Associazione Provinciale Allevatori di Pistoia (Apa). Sarà affiancate nel Consiglio provinciale da Massimo Iori (Coldiretti), Daniele Tondini (Coldiretti), Simone Giani e Romolo Fini. “Ho accettato un incarico importante e ringrazio della fiducia tutti i soci. La mia sarà una gestione condivisa con tutto il consiglio, all'insegna delle sfide che ci attendono: coniugare tradizione e attrattività per i giovani del settore”.

L'allevamento pistoiese è una realtà importante e diversificata. Fanno parte dell'Apa 75 aziende, per un totale di oltre 12 mila capi. I due terzi sono rappresentati dagli ovicaprini, eccellenza pistoiese e fiore all'occhiello per tutta la Toscana e l'Italia, con la produzione di pecorino a latte crudo.

“Tutti gli allevatori di ovini pistoiesi, localizzati prevalentemente in montagna, sono produttori di formaggio -ha commentato Vincenzo Tropiano, direttore di Coldiretti Pistoia-. Un esempio di filiera completata unica. Le eccellenza pistoiese non finiscono qui”. La zootecnia provinciale in Valdinievole conta tante aziende specializzate in bovini d'ingrasso. Non mancano aziende zootecniche che producono direttamente salumi. L'attività dell'Apa Pistoia si inserisce nel contesto della valorizzazione delle tipicità territoriali portate avanti dall'Associazione Regionale Allevatori Toscana (Ara).

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 03 Maggio 2013 15:40
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici