Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

A Firenze mille persone riunite per il primo gavettone di massa pro SLA

A Firenze mille persone riunite per il primo gavettone di massa pro SLA A Firenze mille persone riunite per il primo gavettone di massa pro SLA

Anche il capoluogo toscano si rende protagonista dell’iniziativa del momento lanciando con il patrocinio di AISLA il primo di una lunga serie di “Ice Bucket Challenge” collettivi

AGIPRESS - FIRENZE - Dopo le nomination tra VIP arriva il momento del gavettone solidale collettivo. “Prendi un secchio, riempilo di acqua ghiacciata, lancia la tua nomination e posta il video su facebook donando 1 euro...noi lo raddoppiamo!” Questo il messaggio lanciato per la campagna di sensibilizzazione pro SLA da ECV Group, brand internazionale con sede a Firenze operante nel turismo all’aria aperta. L’idea promossa dall’azienda è quella di sfruttare il tormentone del momento realizzando una serie di flashmob in tutta Italia con l’intento di coinvolgere il pubblico presente (quasi 30.000 persone in alta stagione tra le varie strutture) nella raccolta fondi da destinare all’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica. Il gioco vorrà far leva su un auspicato “effetto domino” tra direzione e clienti delle tredici strutture, con il fine ultimo di alimentare il grado di conoscenza su questa malattia attraverso la viralità dei video postati.

L’iniziativa avverrà in più step, iniziando lunedì 25 e protraendosi per tutta la settimana. Il primo a tagliare il nastro dando il via alla catena di secchiate sarà Paolo Arnetoli, direttore del Camping Norcenni Girasole, struttura ricettiva di Figline Valdarno. Al suo gavettone (fissato per le 16 di lunedì 25) faranno seguito in simultanea quelli delle oltre mille persone appostate a bordo piscina. "Partiremo da Figline Valdarno per alimentare questo importante messaggio di sensibilizzazione, estendendo l’iniziativa a tutte le nostre strutture in Italia, Germania e Repubblica Ceca. - afferma Arnetoli -. Saremo il primo Ice Bucket Challenge collettivo in Italia e proprio per questo abbiamo deciso di destinare un euro aggiuntivo ad AISLA rispetto a quelli che saranno donati nelle varie strutture dal pubblico presente". Ad ogni cliente che vorrà partecipare verrà infatti chiesta la donazione di 1 euro; l’importo totale raccolto verrà poi raddoppiato da ECVGroup e devoluto all’associazione italiana lotta contro la SLA. Grande è l’attesa per il tam-tam della notizia sui social network di questa prima iniziativa fiorentina. La pubblicazione dei video avverrà sui canali ufficiali di AISLA e le fanpage ufficiali di ECVacanze, seguendo i tag #ASL e #IceBucketChallenge.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici