Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Toscana - Ancora maltempo, Rossi annuncia: "Dichiareremo emergenza regionale"

Toscana - Ancora maltempo, Rossi annuncia: "Dichiareremo emergenza regionale" Toscana - Ancora maltempo, Rossi annuncia: "Dichiareremo emergenza regionale"

Annunciato un fondo regionale per l'accesso al credito per chi ha subito danni

AGIPRESS - FIRENZE - Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi a seguito al maltempo che oggi ha colpito buona parte della Toscana annuncia che domani sarà dichiarato lo Stato di emergenza regionale. Rossi ha poi comunicato che sarà istituito con Fidi Toscana e in collaborazione con le banche un fondo regionale per consentire l'accesso al credito agevolato per i cittadini e le imprese che hanno subito danni e hanno la necessità di fare interventi di recupero o di messa in sicurezza. Una promessa lanciata da Pisa nel corso di una riunione per fare il punto delle conseguenze del maltempo dove ha aggiunto: "Ciò in cui siamo impegnati è migliorare l'assetto del nostro territorio attraverso nuove casse di esondazione, opere idrauliche ed interventi sugli argini. Lo facciamo con il passo del montanaro, continuo e cadenzato, consapevoli che questa è ormai la normalità e che i cambiamenti climatici sono una realtà con cui dobbiamo fare i conti".

LA SITUAZIONE NEL SENESE - Centosessanta millimetri in tre ore, in un territorio di poche decine di chilometri quadrati di estensione: una bomba d'acqua che ha provocato esondazioni dei corsi d'acqua che insistono nel bacino di Ombrone e Arbia, causando danni a case, strade, ponti e ferrovia. L'epicentro è quello dei territori di Monteroni d'Arbia, Asciano, Murlo, Buonconvento. Oltre alla linea ferroviaria Siena-Grosseto, interrotta per l'allagamento dei binari fra monte Antico e Buonconvento (info su  Muoversi in Toscana) anche la statale Cassia è stata chiusa all'altezza del Ponte di Buonconvento e interruzioni si verificano in numerosi punti sulle strade provinciali.

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 24 Agosto 2015 19:39
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici