Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

RIFIUTI – Comuni virtuosi a Capannori: vantaggi economici e ambientali legati alle tariffe

La sede del Comune di Capannori La sede del Comune di Capannori

Importante convegno al quale parteciperanno anche il presidente della Camera Boldrini e il ministro Del Rio. Previsti tanti amministratori da tutta Italia

AGIPRESS – CAPANNORI – Si parlerà di gestione dei rifiuti, nuove tariffe, Tares e altro ancora nel convegno in programma a Capannori (Lucca) giovedì 30 maggio, a partire dalle 15. Lo hanno promosso il Comune di Capannori, l’Associazione comuni virtuosi e Esper (ente di studio per la pianificazione ecosostenibile dei rifiuti) ed è prevista la partecipazione dei rappresentanti delle massime istituzioni italiane, a partire dal presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini.
La scelta di Capannori non è casuale perché si tratta del primo Comune italiano ad aver aderito nel 2007 alla Strategia ‘Verso rifiuti zero’ e ad aver utilizzato i sacchetti con transponder per l’introduzione della tariffazione puntuale estesa all’intero territorio comunale dal gennaio 2013 con il supporto della Esper. L’obiettivo che l’amministrazione di Capannori e le altre 120 Comunità Rifiuti zero (che amministrano oltre tre milioni di abitanti) si sono poste è quello di ridurre al minimo la percentuale di rifiuti residui non riciclabili, attraverso processi di miglioramento continuo e scegliendo di adottare la tariffazione puntuale quale elemento centrale della propria azione amministrativa.

Saranno amministratori provenienti  da varie parti d’Italia, tra cui sindaci di città importanti come Genova e Reggio Emilia, ed esperti del settore ad illustrare esperienze virtuose nella gestione dei rifiuti e i risultati positivi generati dall’adozione della Tia puntuale a livello economico e ambientale. Ad aprire i lavori  del convegno, intitolato ”I risultati della Tariffazione puntuale a Capannori e in Europa: rendere più efficienti i servizi premiando gli utenti virtuosi per superare la Tares ed ottemperare alla normativa europea”  sarà il sindaco, Giorgio Del Ghingaro. Il convegno si concluderà con la tavola rotonda presieduta da Gianluca Fioretti, Presidente Associazione comuni virtuosi al quale sono stati invitati a partecipare Laura Boldrini presidente Camera dei Deputati, il ministro Graziano Del Rio, Marco Doria, sindaco di Genova, Gabriele Folli, assessore all’ambiente del comune di Parma, Tommaso Sodano, vicesindaco di Napoli, Maurizio Gatti, presidente di  Ascit.

Agipress


 

Ultima modifica ilSabato, 25 Maggio 2013 16:10
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici