Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Pit e mobilità nell’area metropolitana Pistoia-Firenze

Morelli (Pd) chiede chiarimenti su nuovi treni e estensione tramvia Morelli (Pd) chiede chiarimenti su nuovi treni e estensione tramvia

Il Consigliere Regionale Aldo Morelli (Pd) chiede chiarimenti su nuovi treni e estensione tramvia

AGIPRESS - FIRENZE - "Mi spiace che in Commissione agricoltura si sia persa un’occasione per approfondire una questione importante, per il territorio pistoiese, come per l’intera area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia. Avevo chiesto chiarimenti sul servizio ferroviario, in particolare sulla sua rimodulazione sulla linea Firenze - Viareggio, che prevede quattro nuove coppie di treni nel tratto Firenze Rifredi-Sesto- Prato. Una decisione, che secondo me, presenta aspetti preoccupanti, perché di fatto riduce il servizio su una linea ferroviaria che già oggi manifesta diversi problemi. Come pure, la questione della previsione di un’estensione della tramvia fiorentina fino a Sesto, opera che costerebbe intorno ai 180 milioni di euro, e che finirebbe per pregiudicare definitivamente il progetto della cosiddetta metropolitana di superficie da Montecatini a Firenze. Purtroppo, nonostante la disponibilità espressa dal presidente della commissione Rossetti, la commissione ha deciso, a maggioranza, di limitarsi ad esprimere un parere sul provvedimento complessivo, senza sottolineare le questioni da me sollevate con un’apposita risoluzione, come aveva proposto lo stesso presidente».

E' quanto afferma Aldo Morelli, consigliere regionale toscano del Pd, commentando l’esito della seduta della commissione agricoltura che ha esaminato la proposta di integrazione al Pit (relativamente alla definizione del parco agricolo della Piana e la qualificazione dell’aeroporto di Firenze) per esprimere un parere “secondario”.

"Rimango sempre convinto – aggiunge Morelli – che proprio la metropolitana di superficie sia l’unica vera innovazione infrastrutturale in grado di liberare il capoluogo dall’assedio quotidiano di traffico privato, una soluzione che avrebbe quindi anche indubbi benefici sull’ambiente e sulla salute dei cittadini, oltre a dare corpo nei fatti all’area metropolitana della Toscana centrale. Anche per questo – conclude il consigliere – riproporrò le mie preoccupazioni e le mie riflessioni nei prossimi momenti di approfondimento e di valutazione sul Pit, fino al voto finale previsto entro la fine del mese di luglio".

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici