Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

INCENDI BOSCHIVI – Accordo per limitarli fra Regione, Vigili del fuoco e Ministero dell’interno

Task force Regione-Vigili-Prefetura contro gli incendi boschivi Task force Regione-Vigili-Prefetura contro gli incendi boschivi

La task force prevede un migliaio di mezzi terrestri e circa 4.800 uomini operativi addestrati, fra volontariato (4.285 unità) e personale degli Enti (506 operai forestali). Nel 2012 in Toscana si sono verificati 889 incendi

 

AGIPRESS - FIRENZE –Un accordo per la lotta agli incendi boschivi è stato siglato tra Regione Toscana e Vigili del fuoco insieme alla Prefettura di Firenze in rappresentanza del Ministero dell’Interno. L’accordo prevede il potenziamento delle strutture dei Vigili, per garantire un efficace supporto operativo, in particolare nelle aree ad alto rischio e sulle isole di Capraia e del Giglio.
 “L’organizzazione regionale per la prevenzione e la lotta agli incendi boschivi – precisa l’assessore regionale all’agricoltura, Gianni Salvadori – è strutturata in una sala operativa unificata permanente (Soup) che risponde ad un numero verde (800 425 425) ed è attiva tutto l’anno 24 ore al giorno. Nel periodo ad alto rischio, dal 15 giugno al 15 settembre, a questa si aggiungono dieci Centri operativi provinciali (Cop), attivi con orario 8-20”.
“La convenzione riafferma quella positiva collaborazione e integrazione fra le istituzioni ––- ha sottolineato il prefetto Luigi Varratta – che in Toscana funziona molto bene. I risultati raggiunti in questi ultimi anni per difendere un patrimonio forestale unico in Italia sono anche il frutto della capacità di sintonizzare tutte le competenze.”
La Toscana può contare su una forza complessiva composta da un migliaio di mezzi terrestri e da circa 4.800 uomini operativi addestrati, che fanno parte del volontariato (4.285 unità) e del personale degli Enti competenti (506 operai forestali). In base agli accordi partecipano all’organizzazione regionale il Corpo forestale dello stato ed il Corpo nazionale dei Vigili del fuoco, sia con personale impiegato nella sale operative, regionale e provinciali, sia con squadre operative.
Nel 2012 si sono verificati in Toscana 889 incendi boschivi che hanno interessato una superficie boscata totale di 1.896 ettari. Le province in cui si è registrato un numero maggiore di incendi boschivi sono state Lucca (156), Firenze (143), Pisa (126) e Grosseto (103). Quelle maggiormente colpite dal punto di vista della superficie bruciata sono state invece Grosseto, Siena e Lucca.


Agipress


 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici