Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Festa dell'albero, a Marradi si inaugura l'orto scolastico con due castagni

Festa dell'albero, a Marradi si inaugura l'orto scolastico con due castagni Festa dell'albero, a Marradi si inaugura l'orto scolastico con due castagni

Gli alunni di elementari e medie insieme a insegnanti e Sindaco Triberti

 

AGIPRESS - FIRENZE - Anche Marradi ha celebrato la “Festa dell’Albero” con la messa a dimora nell’orto scolastico dell’istituto comprensivo Dino Campana di due piantine di castagno, albero della montagna e del “Marron buono”. Un momento di festa, e, di fatto, l’inaugurazione dell’orto scolastico che è stato proposto dalle insegnanti e realizzato proprio in questi giorni grazie alla collaborazione di alcuni genitori. Presenti i bambini e ragazzi della scuola elementare e media insieme al sindaco Tommaso Triberti, il presidente del Centro studi sul Castagno Elvio Bellini e l’assessore Andrea Pieri che con l’assessore all’Istruzione Silvia Ravaioli ha seguito il progetto di educazione ambientale. Le due piantine di castagno donate da un castanicoltore locale sono state sistemate nell’orto ricavato nel cortile dell’istituto, e a metterle a dimora sono stati gli stessi alunni aiutati da insegnanti e amministratori. “Non potevamo che celebrare la ‘Festa dell’Albero’ con l’albero che più di ogni altro ci rappresenta - afferma il sindaco Tommaso Triberti -: il castagno, ‘abitante’ dei boschi e presidio del territorio, da cui ricaviamo un prodotto di eccellenza e qualità, e non a caso lo chiamiamo ‘Marron buono’, che - aggiunge - è parte importante della nostra economia. Vogliamo che questi giovanissimi cittadini crescano con un forte senso civico e ambientale, che maturerà negli anni - conclude - come i due piccoli castagni che hanno piantato”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici