Menu
Giornata Mondiale del Cuore, terapie innovative e responsabilità professionale. L'incontro a Roma

Giornata Mondiale del Cuo…

Promosso dalla Feder...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana…

Presentate a Firenze...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Da venerdì fine del caldo africano, ma attenzione a rischio nubifragi

Da venerdì fine del caldo africano, ma attenzione a rischio nubifragi Da venerdì fine del caldo africano, ma attenzione a rischio nubifragi

Perturbazione dal Nord Europa spazzerà via l’anticiclone africano tra venerdì e il weekend: arrivano piogge, temporali e un calo termico anche di 8-10°C

AGIPRESS - FIRENZE - “Giungono ulteriori conferme sull'importante cambiamento delle condizioni meteo-climatiche sull'Italia da venerdì. Una perturbazione in discesa dal Nord Europa spazzerà via l'anticiclone africano dall'Italia nel giro di 48 ore, portando ad un generale calo delle temperature e piogge quantomai preziose (anche se non tutte le regioni verranno interessate capillarmente )” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara

PIOGGE E TEMPORALI ANCHE FORTI, POSSIBILI NUBIFRAGI – “L'ingresso sarà di quelli 'a gamba tesa', con marcato contrasto tra l'aria molto più fresca in discesa dal Nord Atlantico con quella calda e umida preesistente sul Mediterraneo” – spiega Ferrara di 3bmeteo.com – “Inevitabile dunque il rischio di assistere a fenomeni anche di forte intensità, a carattere di nubifragio o accompagnati da grandine/violente raffiche di vento. Giovedì primi rovesci e temporali sparsi su Alpi e Prealpi, in estensione a fine giornata alla Valpadana occidentale, specie Piemonte, nella notte anche tra Liguria e Toscana. Venerdì piogge e temporali al Nord, Toscana, Umbria e Lazio, anche forti; fenomeni più occasionali sulle Marche, scarsi o assenti su Sardegna e Abruzzo. Sud ancora in attesa con al più qualche pioggia sull'alta Campania. La tendenza del weekend vede un sabato ancora instabile al Nord con fenomeni specie a nord del Po, più sole altrove sebbene con locali temporali specie tra Campania, basso Lazio, Abruzzo, Molise, e su alta Toscana. Domenica generale instabilità con acquazzoni e temporali sparsi, poco o nulla su estremo Nordovest e Sardegna. Data però la distanza temporale rimane una linea di tendenza che necessiterà di ulteriori conferme. Fino a mercoledì e in larga parte anche giovedì assisteremo invece a condizioni in prevalenza soleggiate con caldo ancora piuttosto intenso, associato a punte di 34-35°C al Centrosud”

TEMPERATURE IN CALO DI 8-10°C – “Tra venerdì e il weekend il caldo africano verrà spazzato via dall'aria più fresca atlantica dapprima al Nord e centrali tirreniche, domenica anche altrove, con perdita anche di 8-10°C rispetto a questi giorni, se non oltre sulle Alpi: ultimo baluardo del caldo rimarrà la Sicilia meridionale e l'area ionica” – concludono da 3bmeteo.com

Agipress

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici