Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

AMBIENTE – Ecco i progetti per città a passo d’uomo

Percorsi pedonali al centro dei progetti elaborato da FederTrek e Uisp toscana Percorsi pedonali al centro dei progetti elaborato da FederTrek e Uisp toscana

Protocollo d'intesa fra Regione Toscana e FederTrek e Uisp Toscana per incentivare i progetti "Città del trekking" e "Città che camminano"

AGIPRESS - FIRENZE – ‘Città del Trekking’ e ‘Città che camminano’. Sono i due progetti ideati e promossi da FederTrek e Uisp Toscana e da oggi condivisi anche dalla Regione che ha siglato un protocollo d’intesa per svilupparli ed incentivarli. I due progetti, che hanno come obiettivo incoraggiare e sostenere la creazione di percorsi pedonali nei centri urbani e favorire l’adozione di corretti stili di vita attraverso la fruizione del territorio secondo modalità ‘lente’ e sostenibili, sono stati presentati oggi dall’assessore al welfare Salvatore Allocca, dal presidente di FederTrek Italia Paolo Piacentini e da quello di Uisp Toscana Matteo Franconi.
“Perchè non rilanciare, anche all’interno dei centri abitati, un modo di vivere l’ambiente più sostenibile e ‘lento’? – si è chiesto l’assessore Allocca -. I progetti avviati da FederTrek e Uisp e che già coinvolgono varie città, meritano di essere sistematizzati e replicati proprio per sfatare il luogo comune secondo il quale le città sono costruite per le auto piuttosto che per le persone”.
FederTrek e Uisp metteranno a disposizione le loro competenze per quel che riguarda la realizzazione di progetti pedonali e ciclabili, con particolare attenzione alle amministrazioni comunali che hanno intenzione di sviluppare questi aspetti all’interno dei propri territori.
Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici