Menu
Lotta ai tumori, al via il progetto Umberto

Lotta ai tumori, al via i…

Una Piattaforma cong...

Italia in balìa della crisi climatica, allarme piogge abbondanti al sud e fiume Po ridotto a torrente

Italia in balìa della cri…

Il Meridione ha baci...

6 dipendenti su 10 della PA a rischio burnout

6 dipendenti su 10 della …

Una ricerca rivela c...

Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Ambiente

FORESTE - Incontro europeo sul volontariato nelle aree protette

    Nell’ambito del progetto comunitario “Volunteer management in European Parks”, si è tenuto in Spagna, a Palma di Maiorca, un incontro e corso di formazione per coordinatori di progetti di volontariato nelle aree protette dell’Unione Europea, cui per l’Italia ha partecipato il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi con due suoi rappresentanti.
    Leggi tutto...

    MALTEMPO – Rossi, stato di emergenza nazionale per la Toscana. “Investimenti fuori dal Patto di stabilità”

        AGIPRESS - FIRENZE - Stato di emergenza nazionale per le zone colpite dall’ultima ondata di maltempo. Lo ha chiesto il presidente della giunta regionale toscana, Enrico Rossi, al Governo perché si faccia carico dei danni subiti, che da una prima stima ammonterebbero a 30 milioni di euro. “Ma soprattutto – ha spiegato Rossi – chiederemo al nuovo governo, che mi auguro si insedi al più presto, di escludere gli investimenti per gli interventi di messa in sicurezza idraulica e idrogeologica dal Patto di stabilità. Ancor prima di chiedere nuove risorse chiederemo questo. E’ assurdo finire sott’acqua per i vincoli di Maastrich. E’ bene che Governo e Parlamento se lo mettano in testa. Chiederò a tutti i nostri parlamentari di essere al nostro fianco in questa battaglia che siamo pronti a portare avanti anche con proteste forti, se sarà necessario”.Il primo bilancio del maltempo di ieri è quello di sette le provincie interessate dalle esondazioni e dalle frane: Pistoia, Prato, Massa Carrara, Lucca, Firenze, Arezzo e Livorno. Lunedì prossimo sarà portata in giunta la delibera più dettagliata con i danni subiti Comune per Comune con la stima effettiva e allora la cifra potrebbe salire a 50 milioni di euro.“Al netto dei cambiamenti climatici di cui ormai è chiara l’incidenza – ha poi continuato Rossi - è evidente che là dove siamo intervenuti o interverremo, le cose stanno andando meglio. Mi riferisco per esempio all’Ombrone, dove la realizzazione della cassa di espansione di Ponte alle Vanne ha aiutato e vitato il peggio.Lunedì in giunta l’assessore all’ambiente Anna Rita Bramerini porterà l’elenco delle esigenze già programmate in Toscana necessarie per la riduzione del rischio e che la Regione chiede siano escluse dal Patto. Agipress  
      Leggi tutto...

      Newsletter

      Nome:
      Email:
      Mailing Lists:
      Tutte le notizie
      Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

      Seguici